fbpx

Casa (casual) training? No, grazie

In questi giorni nella mia timeline di Facebook spopolano allenamenti in diretta.

Nei gruppi la dilagano a gran voce richieste tipo:

“nessuno che ci fa allenamento funzionale oggi?”
“Chi seguite come insegnante di zumba online?”

Insegnante? La tizia al massimo “performa” zumba, l’insegnamento lasciamolo alle università per favore.

A parte questo reputo le persone che mi seguono abbastanza scaltre da trovare autonomamente i post relativi alle motivazioni per le quali non bisogna fare allenamento funzionale.

Non bisogna fare zumba.

Non bisogna fare body tone.

Non bisogna fare nulla di nulla che non strizzi l’occhio al metabolismo basale.

Il lavoro duro e puro sulla muscolatura è l’unica via. Stop.

A parte queste più che doverose puntualizzazioni, non si può non constatare che l’allenamento “tutti insieme” in diretta stravince sull’allenarsi da soli badando alla tecnica con tutti i santi crismi del caso.

Ho creato un videocorso che sto dando via gratuitamente, e che alimento con circuiti nuovi con relative spiegazioni dal punto di vista fisiologico.

Puoi accedere gratuitamente al videocorso qui.

Bene, me lo scaricano una o due persone al giorno. Pago delle pubblicità su facebook per promuoverlo e pago la fee mensile della piattaforma che lo ospita.

Invece le dirette di circuiti a caso sono piene di gente.

Ripeto: io non ho nessun ritorno economico dal mio videocorso, è gratis. E nel pubblicizzarlo non voglio fare la vittima, si può dire che sto comprando “visibilità”.

Ma ne avrei di più se facessi dirette motivanti ed entusiasmanti.

Perché non lo faccio?

Fare allenamenti di questo tipo, all together, significherebbe non interrompere l’allenamento per SPIEGARE i tecnicismi che sono *obbligatori* e *necessari*.

Almeno, se si vuole avere a che fare con me, è così. L’allenamento deve essere specifico e calzato su misura.

Gli altri, che continuino a fare i babbi e saltare tutti insieme, ci vediamo tra qualche mese.

Nel frattempo rispondetemi a una domanda:

Perché per molti essere mediocremente in forma insieme è meglio che essere in forma eccellente da soli?

Leave a Reply